La Kia EV6 GT è definita come una vera Grand Tourer

"È progettata per il gran turismo e offre buone prestazioni, pur essendo divertente da guidare".

La Kia EV6, European Car of the Year, apre un nuovo capitolo nella storia elettrica di Kia con la sua GT. Ebbene, una viaggiatrice di talento a lungo raggio, la EV6 GT combinerà anche il comfort con il dinamismo, ed è una versione super-potenziata che dice di più oggi.

Albert Bierman, ex capo del dipartimento di ricerca e sviluppo del gruppo coreano, ha parlato della EV6 GT. Secondo lui, questa creatura non sarà solo un cronometro vivente, ma una vera GT: “Abbiamo lanciato il badge GT con la Stinger, e la GT è ancora un modello premium. Non è un’auto da pista, è un’altra storia. È progettata per il gran turismo e offre buone prestazioni pur essendo divertente da guidare”.

La Kia EV6 GT non era destinata ad essere costruita

Riferendosi alla gamma di possibilità offerte dalla piattaforma e-GMP, l’ex sviluppatore e ora consulente dice che la GT avrà un differenziale elettronico e-LSD e una sospensione adattiva rivista. Tutto ciò è necessario per permettere ai 585 CV di essere pienamente espressi.

Ma più che la scheda tecnica, è in definitiva la genesi di questa versione che affascina di più. La Kia EV6 GT non era originariamente destinata ad essere costruita e non faceva parte di nessun piano di prodotto.

È solo il risultato di un team di ingegneri che ha deciso di sviluppare una GT non appena le piattaforme e-GMP hanno mostrato un potenziale di miglioramento tecnico.

kia EV6 gt caratteristiche

Le caratteristiche

La EV6 GT a doppio motore invia 577bhp e 546lb ft a entrambi gli assi, e si prevede che vada a 0-62mph in soli 3,5 secondi e che raggiunga una velocità massima di 162mph. Ciò non la rende solo la più veloce Kia ancora costruita, ma è perfino più potente e veloce della Porsche Taycan 4S. La linea di propulsori della EV6 può essere adottata dalla Hyundai Ioniq 6. Quest’ultima è focalizzata sulle prestazioni, in modo da rivaleggiare con la Mercedes-Benz EQS e l’Audi E-tron GT.

La piattaforma E-GMP della EV6, condivisa con la Hyundai Ioniq 5 recentemente rivelata, è dotata di una struttura di ricarica a 800V. La EV6 è anche dotata di una funzione ‘vehicle-to-load’, ovvero può fornire fino a 3,6kW di potenza a dispositivi esterni, compresi altri EV, con più del 35% di carica. Ha inoltre una capacità di traino di 1600kg. Le caratteristiche che massimizzano l’autonomia includono un’innovativa pompa di calore, che recupera il calore di scarto dal sistema di raffreddamento dell’auto.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Hyundai Ioniq 6: l’arrivo dovrebbe essere imminente

Le auto di Claudio Cecchetto: dalla Fiat alla BMW

Leggi anche
Contents.media