MotoGP, Gran Premio della Repubblica Ceca: risultati qualifiche

A Brno tutto è pronto per il terzo appuntamento del Motomondiale. L'esito delle qualifiche del Gran Premio della Repubblica Ceca

Dopo una settimana di pausa, il Motomondiale fa il suo ritorno in pista. Tutto è pronto per il terzo appuntamento della stagione con il MotoGP Gran Premio della Repubblica Ceca. Si corre sul circuito di Brno e sarà caccia a Fabio Quartararo, leader del Mondiale a seguito della doppia vittoria in Spagna nelle prime due corse dell’anno.

Il pilota della Yamaha Petronas è il favorito anche per questa gara, ma sicuramente avrà diversi antagonisti. Su tutti Maverick Vinales che lo segue nella classifica mondiale. Non ci sarà, come noto, Marc Marquez: il campione del mondo ha dovuto rinunciare anche a questo Gp per via della frattura all’omero che ha necessitato un ulteriore intervento dopo quello fatto immediatamente dopo la caduta a Jerez. Al suo posto correrà Stefan Bradl.

Gara importante che per Andrea Dovizioso che proverà a recuperare punti importanti sul duetto in testa al Mondiale. Sfida dal gusto unico anche per Valentino Rossi che dopo il terzo posto in Spagna cerca il podio numero 200 nella top class.

Nelle prime libere del giovedì e del venerdì si sono messi in evidenza Nakagami e Mir con il giapponese della Honda davanti alla Suzuki e alla Ktm di Pol Espargaro.

Advertisements

Mentre nella seconda sessione molto bene le due Petronas di Quartararo e Morbidelli davanti all’altra Ktm di Oliveira.

Da sottolineare come Bagnaia darà forfait per una caduta che gli ha provocato la frattura della tibia.

Nelle ultime libere da sottolineare come tanti piloti siano davvero molto vicini nei tempi. Le libere 3 hanno visto Morbidelli in testa seguito da Quartararo e Zarco terzo. Bene Rossi quinto ma vicinissimo. Male Dovizioso, solo 13°.

Menzione particolare per la scivolata, seppur innocua, nel finale della sessiine per Miguel Oliveira che con la Ktm stava andando fortissimo. Attardato pure Jack Miller, 15°. Male la Honda che senza Marc Marquez, per il momento, vede suo fratello Alex Marquez, solo 19° e il sostituto Bradl 20°.

Gran Premio della Repubblica Ceca: le qualifiche

Dalle 14.10 il via alle qualifiche.

Come sempre prima di partire con le fasi finali per arrivare alla pole position, ci sarà l’ultima sessione di prove, quella che solitamente i piloti usano per sistemare il passo gara che sarà decisivo.

Infatti, una particolarità del circuito di Brno è l’asfalto che consuma molto le gomme.

Partono le FP4. Trenta minuti di tempo per i piloti per concentrarsi sugli ultimi accorgimenti da apportare alla loro moto.

Dopo i primi dieci minuti circa, Quartararo ed Espargaro conducono la sessione. Rossi è terzo. Problemi per Morbidelli che era quarto ed è scivolato. Nessun guaio fisico per lui.

Valentino Rossi è in pista e sta provando a migliorare il tempo.

Intanto Morbidelli si è rimesso in sella dopo la caduta. Forse una buca, la causa del guaio per l’italiano. Le Ducati sono lontane e non sembrano poter migliorare più di tanto.

Tempi non particolarmente esaltanti, ma spesso accade così in questa sessione utilizzata come noto per il passo gara. Tra cinque minuti, invece, si farà sul serio con le qualifiche Q1 e Q2.

Terminano le FP4 con Quartararo, Espargaro e Morbidelli col miglior tempo. A seguire Rins, Rossi e Dovizioso.

A breve le Q1: 15 minuti per andare in Q2 a giocarsi la pole. Tanti big presenti in questa fase, Dovizioso su tutti.

Attenzione a Nakagami e Oliveira che sono stati molto veloci nelle sessioni precedenti. Sarà una bella lotta. I piloti sono in pista nel giro di lancio.

Rins. 1:56.890. Con questo tempo si mette davanti a tutti il pilota della Suzuki.

Subito Binder si impone migliorando il tempo precedente. 1:56.291 per lui sulla Ktm. Buon tempo anche per Miller che è secondo. Rins scivolato in terza piazza.

Dovizioso ha abortito il giro ed è rientrato insoddisfatto ai box. Non una bella giornata per la Ducati.

4 minuti alla fine della Q1. Ultima fase con i piloti che proveranno a migliorare.

1:57.034 per Dovizioso che è lontano dalla vetta.

Tempone di Nakagami che si mette in testa con un solo millesimo di vantaggio su Binder.

Rins! La Suzuki in testa con 1:56.230. Lui e Binder passano alla Q2. Nakagami ha visto il giro precedente annullato, forse per track limits.

Pochi minuti e sarà caccia alla pole position.

Al via la Q2!

Favoriti i due piloti della Petronas per la prima posizione.

In questo momento le due Yamaha ufficiali si mettono in testa.

Pol Espargaro, subito un grande giro in 1:56.142: è in vetta.

Quartararo! Tempo strabiliante. 1:55.990. Primo pilota in tutti il weekend a scendere sotto l’1:56.000

Bellissimo giro di Aleix Espargaro su Aprilia. Solo 84 millesimi dal francese della Petronas.

Terzo tempo per Vinales che stava facendo un grande giro ma è andato leggermente lungo nelle ultime curve.

Tanti piloti velocissimi! Sarà una pole position all’ultimo respiro.

Zarco a sorpresa! 1:55.687. Primo posto per lui. Alle sue spalle Pol Espargaro.

Quartararo cade mentre provava a prendersi la pole position.

Primo posto dunque per Zarco che si mette Quartararo e Morbidelli alle spalle. Vinales 5°. Solo 10° Valentino Rossi.

Questa la griglia di partenza del Gp di Brno:

1 – Zarco

2 – Quartararo

3 – Morbidelli

4 – A. Espargaro

5 – Vinales

6 – P. Espargaro

7 – Binder

8 – Petrucci

9 – Mir

10 – Rossi

11 – Rins

12 – Crutchlow

13 – Oliveira

14 – Miller

15 – Rabat

16 – Lecuona

17 – Nakagami

18 – Dovizioso

19 – Smith

20 – Bradl

21 – A. Marquez

Scritto da Andrea Medda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Gran Premio del 70° Anniversario: prove libere e classifica

Gran Premio del 70 Anniversario: La classifica delle Qualifiche

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media