Neopatentati: come calcolare il rapporto peso-potenza

Si tratta di una procedura estremamente importante, dato che inizialmente non è consentito guidare alcune auto. Vediamo insieme come fare.

I neopatentati devono assolutamente sapere come calcolare il rapporto peso-potenza. Si tratta di una procedura essenziale, perché in questo periodo iniziale ci sono alcune limitazioni legate alle auto.

Di conseguenza, prima di mettervi alla guida della vostra auto, o prima di acquistarne una, dovrete prima capire se possa essere adatta a voi.

Per fortuna in commercio esistono innumerevoli auto perfette per neopatentati, ma è buona norma conoscere tutte le regole principali.

In questo articolo vi spiegheremo come calcolare il rapporto peso-potenza delle auto, più alcuni consigli utili.

Neopatentati: come calcolare il rapporto peso-potenza

Innanzitutto, la regola principale è questa: il massimo rapporto peso-potenza deve corrispondere a non oltre 55 kw per tonnellata. Ciò significa che l’auto non deve essere più potente di 70 kw, ovvero 95 cavalli

Ne approfittiamo anche per rinfrescarvi la memoria con alcune regole di velocità: autostrada massimo 100 km/h e 90 km/h su strade extraurbane principali. 

Assicuratevi di rispettare queste regole, altrimenti l’auto potrebbe essere sottratta e potreste perdere il doppio dei punti.

Insomma, non si scherza.

neopatentati come calcolare rapporto peso potenza guida

Ad ogni modo, per calcolare il rapporto peso-potenza dell’auto dovrete:

  • Individuare la massa a vuoto del veicolo
  • Aggiungere il peso dell’autista
  • Dividere il valore per 1000 (massa in tonnellate)
  • Cercare il valore della potenza del motore
  • Dividere quest’ultimo per la massa.

    Ora avete trovato il rapporto peso-potenza.

In altri casi, potrete utilizzare semplicemente il sito della motorizzazione, che eseguirà il calcolo per voi.

L’importanza della P

Anche la P è particolarmente importante, soprattutto quando si usa il foglio rosa. Solo in quest’ultimo caso è obbligatoria, in quanto gli altri conducenti vi riconosceranno e adatteranno la loro guida alla vostra per evitare inconvenienti.

Assicuratevi che il materiale sia retroriflettente e che la lettera sia ben visibile.

Se avete già conseguito la patente, la scelta sarà opzionale (ma comunque consigliata per i primi tempi).

LEGGI ANCHE:

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contentsads.com