Porsche 718 Boxster Spyder RS 2023: caratteristiche e scheda tecnica

Motore, cambio ed impianto frenante della Porsche 718 boxster spyder rs

La nuova vettura di casa Porsche si svela in maniera definitiva: è la famigerata 718 boxster spyder rs, che di base già conosciamo molto bene. Per il nuovo modello 2023 le caratteristiche sono leggermente cambiate, partendo dal fissaggio della capote, che si affida a dei tiranti che vengono fissati a delle inedite prese d’aria del motore, che spuntano subito sopra i passaruota posteriori e che solitamente mancano sulla 718 boxster standard.

Porsche 718 boxster spyder rs: scheda tecnica

Il motore della nuova Porsche 718 boxster spyder rs è un flat-six aspirato da 4.0 litri che eroga una potenza di 500 cavalli e 450 Nm di coppia, per uno scatto in ripresa che raggiunge facilmente i 100km/h in 3,4 secondi, ed una velocità massima di 315km/h.

Il cambio è un automatico a doppia frizione PDK da sette rapporti, che invia la potenza alle ruote motrici tramite un differenziale posteriore autobloccante.

La nuova Porsche 718 boxster spyder, pur aspirando ad essere un modello di punta della casa per aggressivItà e velocità, sembra essere meno cattiva della sorella 718 Cayman GT4 RS, poichè non monta i tipici condotti d’areazione di tipo NACA, Le prese d’aria sul parafango anteriore e la grande ala posteriore.

Per quello che riguarda l’impianto frenante, quello di base è “standard” con un sistema convenzionale ma molto potenziato, con dei dischi forati realizzati in ghisa.

È quindi possibile che l’impianto in carboceramica sia considerato un optional da acquistare successivamente in fase di vendita. L’unico fattore a lungo termine ancora da considerare per il nuovo modello di Porsche 718 boxster spyder, è quello della produzione. L’auto in questione verrà si presentata nel 2023, ma si prevede che sia disponibile in commercio solo dal 2024.

Ultime news in ambito automobilistico

per seguire sempre gli ultimi aggiornamenti in ambito motori, di seguito dei link dove si trovano le ultime notizie:

Scritto da Michele Zacchia
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contents.media