Spectre: la prima auto elettrica di Rolls Royce arriva nel 2023

Se l'idea di una Rolls a zero emissioni sembra folle, in realtà non è affatto nuova.

La prima Rolls Royce completamente elettrica della storia ha già un nome, Spectre, e una data di lancio del 2023. Senza passare all’ibrido – ricaricabile o no -, la ditta di Goodwood ha appena annunciato che il suo primo modello 100% elettrico sarà commercializzato…

alla fine del 2023! Gli amanti dell’oscurità cupa saranno felici di vedere che il produttore britannico ha optato per un nuovo riferimento spettrale per il suo nome.

Dopo la “Ghost”, continua la tradizione con i nomi cupi e inquietanti. Ebbene, con un nome così, anche il più famoso agente segreto britannico dovrebbe essere infedele ad Aston Martin. Tra l’altro, la prima “Rolls” 100% elettrica sarà una coupé e si godrà al meglio sui sedili anteriori.

Spectre: una coupé, per cominciare

Per farci aspettare, l’azienda britannica ha rilasciato alcune foto per accompagnare il nuovo nome. Ancora camuffata, questa Spectre non può nascondere la sua relazione con il Wraith, che dovrebbe sicuramente sostituire. Le classiche porte con apertura antagonista ci sono, per citarne una.

Non è stata comunicata alcuna informazione tecnica. Rolls ha semplicemente affermato che la Spectre utilizza la piattaforma della Phantom “8” (2017), che può ospitare “powertrain completamente diversi”.

Goodwood dice che sono stati fatti più investimenti che mai nello sviluppo, e che la Spectre avrà già percorso 2,5 milioni di chilometri, l’equivalente di “più di 400 anni di utilizzo per una Rolls Royce in media”, prima della sua presentazione ufficiale.

Spectre Rolls Royce

Una Rolls elettrica è davvero così scioccante?

Se l’idea di una Rolls a zero emissioni sembra folle, non è nuova. I fondatori, Sir Henry Royce e Charles Rolls, erano già affascinati da questa tecnologia. All’inizio del XX secolo, Charles Rolls disse: “L’auto elettrica è perfettamente silenziosa e pulita. Non ci sono odori o vibrazioni, e dovrebbero rivelarsi particolarmente convenienti quando vengono fornite stazioni di ricarica fisse. Ma al momento non prevedo che siano molto utilizzabili – almeno non per molti anni”.

Visionario! Dopotutto il comfort, e in particolare il silenzio, sono sempre stati i due credo della Rolls. In ogni caso, il marchio britannico è obbligato, come gli altri, a ridurre drasticamente le sue emissioni e non sfuggirà al divieto del motore a combustione nel 2035, se sarà ratificato. Tra l’altro, Rolls Royce ormai è un evergreen tra le migliori auto di lusso, e quest’anno si è meritata un posto nella nostra classifica.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

DS 7: un importante restyling nel 2022

Range Rover Velar 2022: interni e data di uscita

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media