Yamaha TMax 560: nuova carena e nuovo motore

Yamaha TMax 560 tutto il controllo nelle mani del conducente

Ecco il nuovo Yamaha TMax 560 amato scooter della casa motoristica giapponese che si rinnova sia a livello di scocca che di propulsore per ridefinire uno stile più sportivo e migliorare sotto l’aspetto sia del comfort sia della sicurezza.

Yamaha TMax 560 nuovo motore e nuovo design

Questo Yamaha TMax 560 propone un motore da 560 CC che lo rende particolarmente veloce, sportivo e dinamico. Grazie alla certificazione euro 5 garantisce prestazioni ed emissioni contenute. Questo leggero propulsore a due cilindri è compatto ma fluido e sorprende sin dalla prima guida, specialmente in fase di accelerazione.

Yamaha TMax 560 più comfort per conducente e passeggero

Anche il look del Yamaha TMax 560 diventa più aggressivo con la nuova carena che presenta sezioni laterali disegnate e una estremità posteriore più sportiva accompagnata da un rinnovato gruppo ottico e prese d’aria laterali.

Il design ridefinito ha portato anche migliori livelli di comfort per il conducente mentre le pedane migliorano l’accesso sia per il pilota che per il passeggero. Questo modello Yamaha TMax 560 ha un telaio ripreso dal mondo del motociclismo con una struttura in alluminio pressofuso e un forcellone in alluminio. Anche le sospensioni sono prese dal mondo del motociclismo per offrire elevati livelli di prestazione, perfetti per completare la figura e il carattere sportivo di questo scooter anche grazie alla forcella a steli rovesciati da 41 mm.

Yamaha TMax 560 per percorsi cittadini e autostradali

Il motore di Yamaha TMax 560 è incastonato direttamente sul telaio per garantire agilità e maneggevolezza sia nei percorsi cittadini sia in autostrada. Il Tmax dispone di un avanzato equipaggiamento di elettronica per garantire il massimo del controllo: il controllo della trazione evita i fenomeni di slittamento sulle superfici sconnesse o bagnate ed è presente inoltre la possibilità di erogare il carburante in due modalità in funzione del traffico cittadino oppure per avere prestazioni più elevate e sportive su strada libera.

Anche il vano sottosella di Yamaha TMax 560 offre uno spazio maggiore per un casco integrale o due caschi Jet ed è illuminato; il vano frontale è invece perfetto per assicurare piccoli oggetti. In questo modello troviamo l’accensione senza chiavi che serve anche a sbloccare la sella e il cavalletto risparmiando tempo e facilitando le operazioni. Prezzo a partire da 12.000 euro.

Scritto da Elena Piu
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Honda CRF 450 R 2021: curiosità e caratteristiche della due ruote

Le auto di Josè Mourinho, tra calcio e passione per le 4 ruote

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media