Yamaha XMax/TechMax 2023: design, tecnologia, uscita e prezzo

Il nuovo look prevede più stile, un equipaggiamento migliorato con uno schermo connesso e la promessa di un maggiore comfort.

Il nuovo Yamaha XMax tornerà nel 2023 con un look nuovo. Avete idea di quanti XMax siano in circolazione in Europa? Qualche migliaio, decine o centinaia di migliaia? La risposta è la terza, con oltre 450.000 unità vendute dalla prima versione da 250 cc nel 2006.

Se questo successo è dovuto principalmente alla versione da 125 cc che compete con l’Honda Forza, l’XMax aveva tutte le possibilità di diventare un best-seller fin dall’inizio.

In effetti, un altro fenomeno scooteristico, il fratello maggiore T-Max, aveva sbaragliato il campo nel 2001. Per rimanere al primo posto nel mercato europeo degli scooter, Yamaha ha deciso di rinnovare completamente il suo modello di punta, che è ancora disponibile come XMax e TechMax, il top di gamma.

Yamaha XMax/TechMax 2023: caratteristiche e design

Sembra un modello nuovo di zecca. Ecco come si sentiranno i proprietari dell’attuale XMax quando vedranno il modello 2023. Questo vale anche per la versione top di gamma TechMax, che condivide molte delle modifiche. Si noti che è quasi impossibile distinguere la differenza tra la 125cc e la 300cc. In dettaglio, il frontale è stato completamente ridisegnato ed è più spigoloso.

Oltre a un nuovo gruppo ottico a forma di X, i più attenti noteranno che gli indicatori di direzione sono stati spostati dal piano terra, dove ora si trovano le tasche della forcella ridisegnate, al piano superiore intorno alla bolla regolabile.

Anche le fiancate sono più muscolose e ricordano quelle del fratello maggiore T-Max). Infine, Yamaha ha ridisegnato anche la luce LED posteriore, che adotta la X come firma.

Anche la sella viene rinnovata, sia dal punto di vista estetico che pratico. Mentre il TechMax sarà l’unico a ricevere l’elegante versione trapuntata con cuciture, l’XMax adotterà anche l’altra miglioria che sia i ciclisti con le gambe corte che quelli più sensibili apprezzeranno.

Yamaha ha ridotto l’altezza e migliorato il comfort.

Su quest’ultimo punto, si noti che il produttore giapponese ha anche annunciato di aver migliorato le sospensioni, un’area in cui i suoi scooter non erano molto teneri. Dovrete provarlo per scoprirlo. Infine, il produttore giapponese promette una finitura migliore per un prodotto realizzato in Piccardia nello stabilimento di Saint Quentin.

Yamaha XMax 2023

Tecnologia

Tra il computer dell’ufficio, la TV e naturalmente il “prezioso” nascosto in tasca, siete stufi dello schermo? Peccato per voi, perché anche questo nuovo XMax cede alla moda del momento, come tante auto e sempre più due ruote. Ma attenzione, solo il TechMax, il modello di punta della gamma, riceverà uno schermo TFT a colori da 4,2 pollici. Collegato via Bluetooth a uno smartphone, consente di recuperare chiamate e altri messaggi/mail tramite l’applicazione Yamaha MyRide.

Sarà inoltre possibile visualizzare la navigazione GPS (sistema Garmin) su questo schermo (sempre con un’applicazione dedicata). Oltre alla visualizzazione dei limiti di velocità o dell’orario di arrivo, sarà possibile ingrandire o ridurre la mappa tramite i pulsanti sul manubrio. Si noti che questo schermo non sarà l’unico, poiché un altro schermo LCD da 3,2 pollici sarà utilizzato per le informazioni di guida, come la velocità. Sebbene l’X-Max offra anche la possibilità di collegare un telefono, le sue caratteristiche sono ovviamente meno raffinate, con un unico schermo LCD da 4,3 pollici. Ma molti si accontenteranno di questo.

Yamaha XMax/TechMax 2023: uscita e prezzo

Al momento in cui scriviamo, Yamaha non ha ancora rivelato il prezzo dei nuovi XMax e TechMax. Infatti, i registri degli ordini saranno aperti solo a partire da gennaio 2023. Ma è certo che i prezzi aumenteranno. Come promemoria, la gamma parte da 5.299 euro per il modello da 125 cc e da 6.499 euro per il modello da 300 cc per il model year 2022.

Un’altra cosa importante da sapere è che il nuovo XMax/TechMax arriverà sulle strade nel 2023. Gli XMax 300 e 125 sono attesi rispettivamente per marzo e aprile, mentre il TechMax sarà un po’ più in ritardo (maggio per il 300 e giugno per il 125).

LEGGI ANCHE:

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contentsads.com