BMW M SUV ibrido da svelare a fine novembre?

Il modello di produzione potrebbe essere lanciato nel 2022.

BMW M ha annunciato una concept car ibrida per la fine di novembre. Il veicolo sarà presentato a margine del Los Angeles Auto Show, che si terrà dal 19 al 28 novembre. Potrebbe essere il secondo modello del reparto Motorsport a non essere derivato da un’auto della normale gamma BMW, dopo la M1 del 1978.

Tuttavia, non c’è nessuna supercar all’orizzonte. Anche se questo deve ancora essere confermato, potrebbe trattarsi del SUV ibrido plug-in superpotente che ha fatto notizia per diversi anni con i nomi X8 o XM.

Markus Flasch è stato a capo di BMW M dal 2018 e si è appena dimesso da questa posizione per consegnarla al suo predecessore, Franciscus van Meel. Prima di questo, ha rilasciato un’intervista in cui ha dichiarato diverse cose interessanti.

“Ci sarà sicuramente un nuovo modello M indipendente”, ha detto.

BMW M: auto sportiva pura esclusa

“I punti di forza del nostro marchio sono ancora le corse e le alte prestazioni su strada. Ma vogliamo anche mantenere i clienti che cercano l’espressività nel lusso. Con l’M8 e i suoi derivati, siamo riusciti in parte a farlo, ma c’è ancora un segmento da cui siamo ancora assenti. Non posso dire più di questo”, ha detto il manager, quando gli è stato chiesto della possibilità di una pura auto sportiva.

BMW M SUV

In altre parole, sembra improbabile e il marchio vuole concentrarsi su SUV di fascia molto alta. È quindi questo tipo di veicolo, ancora in forma di concept, che potrebbe essere svelato molto presto.

Secondo alcune voci, il SUV sarebbe stato sviluppato sotto il nome in codice Project Rockstar e il suo V8 biturbo svilupperebbe più di 700 CV. Il modello di produzione potrebbe essere lanciato nel 2022, per il 50° anniversario di BMW M.

Intanto, la BMW M3 Touring è quasi pronta.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Panamera Platinum Edition: lusso targato Porsche

Pagare con l’impronta digitale: possibile con Mercedes

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media