Come usare il telepass su più auto: la guida

Questo prezioso dispositivo può essere utilizzato su più auto, ma è necessario conoscere i requisiti principali.

Vi state chiedendo come usare il telepass su più auto? Ebbene, è assolutamente possibile associare questo dispositivo a due veicoli diversi, ma è necessario conoscere i requisiti fondamentali per farlo.

In questo articolo vi spiegheremo tutto ciò che dovete sapere.

Come usare il telepass su più auto: la guida

Innanzitutto, è possibile usare il telepass su più auto, ciascuna con il suo dispositivo (o semplicemente lo stesso). L’importante è che la seconda targa venga registrata e che quindi il veicolo sia riconoscibile. Inizialmente si potevano associare ben tre auto diverse (appartenenti allo stesso nucleo familiare).

Adesso il limite è di due auto (motocicli compresi). Con la formula Telepass Family è possibile associare due targhe diverse sullo stesso conto corrente. Con Telepass Twin, invece, si può regalare uno sconto su un nuovo contratto

La persona che riceverà questo dono, infatti, potrà registrare due targhe sul proprio conto, quindi si arriverebbe a un totale di quattro targhe diverse per il nucleo familiare.

come usare telepass più auto

Come usare il telepass

Per usare il telepass vi basterà portare con voi il dispositivo e installarlo sul parabrezza. In questo modo non dovrete mantenerlo e il rilevatore funzionerà correttamente, permettendovi di passare.

Assicuratevi anche il Telepass emetta il classico segnale acustico, dato che ne conferma il corretto funzionamento. Insomma, si tratta di un dispositivo davvero utile, dato che permette innanzitutto di saltare le code infinite e di superare il pedaggio senza perdere troppo tempo. Oltretutto, per chi è costretto a viaggiare in autostrada molto spesso, può essere un ottimo modo per risparmiare soldi.

Assicuratevi solo di aver seguito ogni procedimento con attenzione e di rinnovare il contratto appena possibile.

Infine, ricordatevi di associare la seconda targa al vostro conto corrente, in modo da evitare problematiche.

LEGGI ANCHE:

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contentsads.com