Guida all’acquisto: Citroen C3 Aircross

Tutti i dettagli sull'acquisto della creatura francese.

La C3 Aircross è un’ottima offerta di Citroen. Con il suo stile massiccio e gli accessori ispirati ai fuoristrada, è un piccolo oggetto dall’aspetto robusto e disperatamente carino. Ha sostituito ordinatamente la C3 Picasso, squadrata e simile a un MPV.

Le opzioni del motore iniziano con un benzina da 1,2 litri da 82 CV, poi diventano più eccitanti con due benzina turbo da 1,2 litri da 108 CV e 128 CV. Ci sono anche due offerte diesel da 1,5 litri, che producono 99bhp e 118bhp.

I modelli successivi al 2020 offrono tre motori tra cui scegliere: gli stessi benzina turbo da 1,2 litri più un diesel aggiornato da 1,5 litri con 108 CV.

Le unità più potenti offrono un cambio automatico a sei velocità oltre al manuale standard a sei velocità.

Inizialmente c’erano tre livelli di assetto: Feel, Origins e Flair. Anche il più semplice è ben equipaggiato, con un sistema di infotainment touchscreen, aria condizionata e cruise control. Origins offre principalmente aggiornamenti estetici, mentre i proprietari di Flair possono vantarsi di ingresso e avvio senza chiave, tergicristalli con sensore di pioggia e controllo del clima.

La gamma è poi diventata Serie C, Rip Curl, Shine e Shine Plus.

Citroen C3 Aircross: guida all’acquisto

Le Citroën guidano bene, giusto? Ebbene, le sospensioni morbide della C3 Aircross e i morbidi cuscini dei sedili sembrano inizialmente invitanti. Tuttavia, ci si ritrova sballottati da un lato all’altro sulle superfici più accidentate e la carrozzeria è parecchio instabile quando si è in curva. È abbastanza raffinata, però, ed è abbastanza piacevole da guidare, anche se lo sterzo è vago e la frizione insensibile richiede un po’ di tempo per abituarsi.

C’è più da entusiasmarsi all’interno della C3 Aircross che nella maggior parte dei piccoli SUV. Dalle prese d’aria art-deco agli accenti d’argento sotto il touchscreen, tutto è stato progettato per essere interessante da guardare piuttosto che puramente funzionale. Le linee sono quelle della classica C3 ma un po’ più arrotondate e l’altezza da terra è di 17 centimetri.

Citroen C3 Aircross guida acquisto

Ogni modello ha il suo schema di colori, mentre i sedili parzialmente in pelle sono opzionali sull’elegante allestimento Shine Plus. La praticità è dove la C3 Aircross entra in gioco: la sua forma squadrata significa un bagagliaio spazioso, e i sedili del passeggero anteriore e posteriore si ripiegano in modo da poter trasportare oggetti di grandi dimensioni.

Inoltre, sull’allestimento Flair/Shine Plus, i sedili posteriori formano una panca scorrevole, permettendovi di scegliere un maggiore volume del bagagliaio o più spazio posteriore per le ginocchia. Alcune C3 Aircross sono dotate di un tetto apribile opzionale in vetro, ma questo compromette lo spazio per la testa. Di conseguenza, se sei più alto di 1,80m, potresti voler evitare questi esempi.

Il diesel è ufficialmente il più frugale, raggiungendo 67.2mpg, mentre il Puretech 110 è valutato a 51.5mpg e il Puretech 130 47.3mpg.

Citroen C3 Aircross: prezzi e motori

I prezzi partono da circa 9000 sterline, che ti danno una 1.2 Puretech Feel del 2017 o 2018. Spendete fino a 11.000 sterline per un modello top-spec 2018 o spingete il budget tra le 12.000 e le 17.000 sterline per un’auto del 2020 o 2021.

La C3 Aircross è stata oggetto di una serie di richiami, anche per correggere livelli di emissioni errati e sensori di posizione dei sedili difettosi. Assicuratevi di controllare che l’auto che state acquistando abbia avuto qualsiasi problema di richiamo trattato. La C3 Aircross ha ottenuto una valutazione di sicurezza Euro NCAP di cinque stelle quando è stata testata nel novembre 2017.

La nostra scelta

1.2 Puretech 110

Il motore da 108bhp è decentemente raffinato e abbastanza energico, quindi non desidererete la potenza extra del 130. È anche più frugale. Il diesel lo è ancora di più, ma le unità Puretech sono più dolci e si adattano meglio alla C3 Aircross.

1.2 Puretech 130 Shine Plus

Se avete voglia di spendere un po’ di più, il livello di allestimento superiore offre un navigatore satellitare, una telecamera posteriore e sensori di parcheggio anteriori. Dovrete tenere gli occhi aperti se volete la pelle, però.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Le auto di Pjanic, un lusso per pochi

Fiat 500X Dolce Vita Lauch Edition: una vettura a tiratura limitata

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media