MotoGP Catalunya, Fabio Quartararo vince. Secondo Martin

Il Gran Premio della Catalunya di Moto GP è giunto alla sua conclusione. A trionfare è stato Quartararo che si è piazzato davanti a Martin.

Quella di oggi in Catalunya è stata una gara segnata da tante emozioni. A trionfare in questo Gran Premio valido per la MOTO GP è stato Fabio Quartararo. Il pilota francese è arrivato davanti allo spagnolo Martin e al connazionale Zarco. 

Segnaliamo che nel corso della gara abbiamo assistito ad un'”ecatombe” dei piloti italiani.

Nei primissimi giri infatti c’è stato un maxi incidente nel quale sono stati coinvolti Nakagami, Bagnaia e Rins. All’ottavo giro il pilota della Gresini Bastianini è scivolato nella curva 5 e ha dovuto terminare la gara. Anche Fabio Di Giannantonio ha abbandonato dopo essere scivolato all’altezza della curva 13. 

MotoGP Catalunya, la classifica finale 

1    F. QUARTARARO  40:29.360
2    J. MARTIN    +6.473
3    J. ZARCO    +8.385
4    J.

MIR    +11.481
5    A. ESPARGARO‘    +14.395
6    L. MARINI    +15.430
7    M. VINALES    +15.975
8    B. BINDER    +21.436
9    M. OLIVEIRA    +26.800
10    A. MARQUEZ    +30.192

Le curiosità del circuito da tenere d’occhio 

Sono diversi gli aspetti di questo circuito ai quali va prestata particolare attenzione a cominciare dalla tipologia di curve che sono molto scorrevoli che possono essere percorse ad alta velocità. L’impianto è stato inaugurato nel 1991 e consta di 14 curve.

Presenta inoltre una larghezza di 12 metri, mentre il tracciato è lungo 4.700 metri. Non va nemmeno dimenticato che in genere c’è poco grip soprattutto se le temperature dell’asfalto sono basse. Il corridore che detiene attualmente il maggior numero di successi su questo tracciato è Valentino Rossi che è a quota 7. 

Cosa avevamo visto nelle qualifiche

I fari sono stati puntati su Aleix Espargaró, pilota spagnolo classe 1989 che durante le qualifiche ha conquistato la pole-position a bordo dell’Aprilia con il tempo di 1’38”742.

Dietro lo seguono Francesco Bagnania della Ducati e Fabio Quartararo (Yamaha) e leader del mondiale. 

Riportiamo di seguito la griglia di partenza:

  • 1ª Fila: 1. Aleix Espargaro (Aprilia); 2. Francesco Bagnaia (Ducati); 3. Fabio Quartararo (Yamaha)
  • 2ª Fila: 4. Johann Zarco (Ducati Pramac); 5. Fabio Di Giannantonio (Team Gresini); 6. Jorge Martin (Ducati Pramac)
  • 3ª Fila: 7. Alex Rins (Suzuki); 8. Maverick Vinales (Aprilia); 9. Luca Marini (VR46)
  • 4ª Fila: 10. Pol Espargaro (Honda); 11. Jack Miller (Ducati); 12. Takaaki Nakagami (Honda LCR)
  • 5ª Fila: 13. Marco Bezzecchi (VR46); 14. Enea Bastianini (Team Gresini) ; 15. Brad Binder (KTM)
  • 6ª Fila: 16. Miguel Oliveira (KTM); 17. Joan Mir (Suzuki); 18. Franco Morbidelli (Yamaha)
  • 7ª Fila: 19. Andrea Dovizioso (Yamaha RNF); 20. Remy Gardner (KTM Tech3); 21. Stefan Bradl (Honda)
  • 8ª Fila: 22. Michele Pirro (Ducati Evo); 23. Darryn Binder (Yamaha RNF); 24. Raul Fernandez (KTM Tech3)
  • 9ª Fila: 25. Alex Marquez (Honda LCR)
Scritto da Alice Giusti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

MotoGP Catalogna: griglie di partenza del 4 giugno

Addio alla Renault Scenic alla fine del 2022: ecco perché acquistarla ora

Leggi anche
Contents.media