Nuovi SUV Vinfast: più di 500 km di autonomia!

Secondo il produttore, dovrebbe essere in grado di ottenere 5 stelle nel crash test Euro NCAP. 

Avete sentito parlare di Vinfast? Forse no, ed è piuttosto logico dato che questo giovane marchio di origine vietnamita, lanciato al Salone di Parigi 2018, arriverà in Europa solo il prossimo anno. Per cercare di imporsi su un mercato molto competitivo, potrà contare su due imponenti SUV elettrici, e35 ed e36, svelati poche settimane fa.

Le loro caratteristiche erano ancora sconosciute fino ad allora.

Il produttore asiatico sta approfittando dell’apertura del Los Angeles Auto Show per dare loro una piccola anteprima e dirci di più in merito.

Nuovi SUV Vinfast: due creature molto grandi

È chiaro che non sarà facile irrompere in Europa con questi veicoli molto grandi, che sono più adatti al continente nordamericano. La più piccola delle due, la e35, è già lunga 4,75 m, il che la rende più grande di una BMW iX3, non esattamente una piccola auto del suo genere.

Non parliamo dell’e36 e dei suoi 5,12 m di lunghezza e 2 m di larghezza, che è più grande di un Land Rover Defender già colossale nella sua versione 110!

Solo la sua altezza è un po’ più bassa del fuoristrada britannico: 1,97 m per quest’ultimo e 1,72 m per l’e36. Per il resto, la 35 e la e36 hanno caratteristiche comuni. I due motori elettrici che li rendono veicoli a trazione integrale forniscono una potenza simile di 407 CV e una coppia di 640 Nm.

Vinfast si aspetta che la più compatta delle due auto acceleri da 0 a 100 km/h in soli 5,5 secondi, che è meno dei 5,6 secondi raggiunti dalla Porsche Panamera “base”, e 6,5 secondi per l’auto più grande.

SUV vinfast

Solo la capacità della batteria differisce: 86 kWh sulla e35, superiore a quello dei suoi principali concorrenti (77 kWh per la Volkswagen ID.4 o 80 kWh per la iX3), permettendo una comoda autonomia teorica di 500 km. Sulla e36 aumenta a 95 kWh, un valore nel mezzo del segmento (Audi e-tron, BMW iX). L’autonomia potrebbe arrivare a 550 km con una sola carica.

Una pletora di attrezzature

Poiché è sicuramente atteso su questo punto, Vinfast non sta scherzando con l’attrezzatura di sicurezza. Entrambi i veicoli saranno dotati di un totale di 11 airbag. Per il resto, ci sarà una pletora di aiuti alla guida: assistenza al mantenimento della corsia, assistenza agli ingorghi, sensore di parcheggio anteriore e posteriore, ecc. Secondo il produttore, dovrebbe essere in grado di ottenere 5 stelle nel crash test Euro NCAP.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Mini Traveller 2024: e se fosse un minivan?

Nito Nes 5 SE: lo scooter elettrico perfetto per la città

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media