Aaston Martin DB5: prezzo e interni

Cosa caratterizza l'Aston Martin db5, la storica auto con gli interni ed il prezzo con cui viene messa sul mercato

Scopriamo un’auto storica come l’Aston Martin db5, analizzando gli interni e quale sia il prezzo sul mercato della vettura britannica.

Le caratteristiche principali dell’Aston Martin

Da oltre un secolo, l’Aston Martin è diventata un vero e proprio marchio di fabbrica, da quel 1913 quando venne creato il primo prototipo, e prendendo il nome dal pilota della vettura.

Nonostante il periodo non fu dei più fortunati, una volta terminata la Prima Guerra Mondiale si evitò il fallimento, investendo sul mercato automobilistico. I successi non tardarono ad arrivare, nei decenni successivi arrivarono diversi modelli di prestigio.

Dall’auto Bertelli nel periodo tra le due guerre fino ad arrivare alla fusione con Ford e negli ultimi anni con Richard, in mezzo i modelli DB4 e DB5, proprio quest’ultimo caratterizzò l’Aston Martin negli anni ’50 e ’60, resa celebre dalla saga di James Bond, proprio quella dell’episodio Golfinger è stata ritrovata poco tempo fa.

Riguardo ai suoi interni, si differenziava dalle versioni precedenti per via dei fari carenati installati sulla parte posteriore del veicolo, altro elemento distintivo è la presenza del doppio bocchettone, il tetto aperto e la radio realizzata dall’azienda tedesca Blaupukunt.

Aston Martin DB5 e le sue dimensioni

Per quanto riguarda il motore, la DB5 è A 6 cilindri con valvole e dotata di cambio manuale e potente 282 cv, mentre le dimensioni sono di 4 metri e mezzo di lunghezza, 1,68 di larghezza ed 1,34 di altezza.

Tale Aston Martin raggiunge in 100 chilometro orari in 8 secondi, ed una massima di 240.

Quanto costa l’Aston Martin di tale modello

Anche se non è un modello piuttosto recente, sono diversi gli appassionati della DB5, tanto da essere richiesta sul mercato da diversi potenziali clienti. Il prezzo per questo tipo di Aston Martin è molto elevato, si va da quello più economico di 695 mila euro per la versione del 1965, fino a salire.

Scritto da Giorgio Azzarelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Kawasaki Z650 Rs: una moto dalle ottime caratteristiche

Ktm 390 Duke Scrambler: prezzi e caratteristiche

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media