Notizie.it logo

Cera per auto: come si usa

cera per auto

Come lucidare la carrozzeria: segui semplici indicazioni per applicare la cera per auto e ottenere un risultato di un vero professionista!

Prendersi cura della propria auto non è un’operazione troppo complicata. Basta semplicemente essere costanti nella manutenzione per sfoggiare una carrozzeria lucente e brillante per garantirne una durata prolungata e preservare un look sempre sfavillante.

Una buona abitudine è sicuramente lavare regolarmente la tua auto e applicare un lucidante. Lo sporco non è la causa principale dell’aspetto antiestetico della carrozzeria, sulla quale agiscono anche gli eventi atmosferici, insetti, escrementi di uccelli, calcare, ecc.

Non è necessario recarti da un professionista: con i prodotti giusti puoi farlo anche tu, con un notevole risparmio di tempo e denaro tramite il fai di te.

Cos’è

La cera per auto è il rimedio per eccellenza per proteggere l’auto dalle intemperie e da tutti gli altri fattori che intaccano la lucentezza della vernice. Questo prodotto è realizzato con sostanze sintetiche molto resistenti che forma una sorta di patina sottile trasparente che ricopre l’intera carrozzeria.

Esistono anche cere per auto di ottima qualità a base di carnauba che riescono persino a coprire piccoli graffi, rendendoli meno visibili.La carnauba è una cera ottenuta dalle foglie una palma originaria del Brasile. È in assoluto la cera per auto più diffusa in commercio, in quanto offre una protezione più resistente rispetto alle cere sintetiche e ai sigillanti. La cera di carnauba permette infatti all’acqua di defluire meglio permettendo una maggiore manutenzione dell’automobile.

Tutte le vernici non sono uguali, pertanto dovrai scegliere la cera che si adatta al tipo di carrozzeria della tua auto. La cera per auto va applicata quando la macchina è accuratamente pulita e priva di macchie o aloni. A tal proposito, ti consiglio di visitare la pagina che ti fornirà preziose istruzioni su come eseguire un lavaggio impeccabile.

Una volta che l’automobile sarà asciutta, procedi con l’applicazione della cera. Questa operazione richiede una particolare attenzione, onde evitare che si creino degli aloni sulla carrozzeria.

Scorrendo con la lettura, riuscirai ad avere tutti i segreti per far brillare la tua automobile.

Se i prodotti chimici non fanno per te e prediligi sostanze naturali, prova a creare una cera biologica. Puoi farla direttamente in casa, basta avere un secchio non metallico, ½ tazza di aceto, 2 cucchiai di olio evo, 1 tazza di olio di lino, 4 cucchiai di cera di carnauba. A esclusione delle materie prime alimentari, puoi trovare gli altri prodotti in qualunque negozio per fornitura di auto. Sarà sufficiente unire gli ingredienti in una pentola e mescolarli a fuoco lento per pochi minuti, fino a che non si fonderanno. Versa il composto in un recipiente resistente al calore e con chiusura ermetica. Conserva il contenitore in un luogo fresco e asciutto, lontano dai raggi solari, affinché la miscela si solidifichi. A questo punto puoi utilizzare la tua cera fatta in casa con ingredienti non tossici per la salute tua e dei tuoi cari.

La lucidatura della macchina può essere effettuata in due modi diversi: una manuale e l’altra con lucidatrice elettrica.

La differenza è ben chiara e preferisco soffermarmi sulla lucidatura a mano per il semplice fatto che può essere compiuta da chiunque, senza particolari problemi. La lucidatrice elettrica è sempre un dispositivo che non tutti sono pratici da utilizzare, rischiando oltretutto di creare danni irreparabili alla vernice.

Come passare la cera per auto

La cera per auto è venduta in comodi flaconi e sotto forma liquida o semi-liquida. Come avviene per il lavaggio, concentrati prima su una zona specifica per poi passare alle successive, operando per segmenti. Ti consiglio di iniziare sempre dall’alto, perché nella parte inferiore rimarranno comunque dei residui di sporco che rischi di distribuire sul resto della carrozzeria. Fai particolare attenzione alle parti in plastica e in gomma e alle cromature sulle quali la cera non deve essere applicata, perché lascia delle macchie bianche. Se, per errore, ti capita di passare su queste zone, corri subito ai ripari con uno spray detergente per vetri e del cotone.

Come accennato all’inizio, scegli un buona cera che ti permetta una durata prolungata, adatta al tipo di carrozzeria o alla vernice metallizzata.

Al momento dell’acquisto ti verrà fornito un kit comprensivo di applicatore, a forma di disco, e un panno in micro fibra.

L’applicazione della cera per auto deve avvenire con movimenti circolari, che permettono di coprire ogni minima parte della carrozzeria. Dopo aver versato il prodotto sull’applicatore, puoi metterti all’opera. Distribuisci una striscia verticale della cera sul compartimento prescelto e continua, sempre con movimenti circolari, a spargere il prodotto sulla carrozzeria. Quando avrai completato l’intero segmento, lascia asciugare la cera per qualche minuto. Rimuovi quindi i residui con il panno in micro fibra e passa al compartimento successivo. Passando da un’area all’altra, avrai applicato la cera in tutta la carrozzeria e potrai ammirare lo stupendo risultato: la tua auto sembrerà appena uscita dalla concessionaria!

Colgo l’occasione per specificare che in caso volessi optare per la lucidatura elettrica, il procedimento è lo stesso, ma dopo l’applicazione della cera, dovrai passare il dispositivo per rimuovere gli eventuali residui della cera.

Strumenti necessari

Per procedere alla lucidatura della carrozzeria della tua auto, dovrai assicurarti di avere i seguenti strumenti:

  • Cera per auto
  • Applicatore per cera
  • Panno liscio in micro fibra
  • Palle di daino
  • Basta abrasiva o polish per i graffi superficiali

Se acquisti un kit di lucidatura per auto, troverai già i primi tre elementi in una comoda confezione.

Nel caso acquistassi un altro tipo di prodotto non venduto in una confezione “pronta all’uso” sarà quindi necessario che ti procuri questi elementi essenziali.

Dopo aver effettuato la lucidatura completa della vernice, puoi perfezionare al massimo la vernice eliminando i graffi o le righe. Per tale scopo, dovrai applicare una basta abrasiva apposita, seguendo gli stessi movimenti come avvenuto con la cera. A questo punto, la tua macchina sembrerà davvero nuova e pronta per essere messa in bella vista.

Al fine di garantire la persistenza della cera ti consiglio di ripetere il trattamento a distanza di 3-4 mesi, in particolare all’avvicinarsi della stagione invernale.

© Riproduzione riservata
Leggi anche
  • Ztl: cos’è, costi e sanzioniZtl: cos’è, costi e sanzioniLa Ztl comprende un’area urbana coincidente con il centro storico o aree architettoniche di pregio. La gestione avviene attraverso la ...