In arrivo un nuovo motore ibrido plug-in da Volkswagen?

Potrebbe raggiungere i 272 CV e si basa sul nuovo 1.5 TSI evo2.

Un nuovo motore ibrido plug-in da Volkswagen potrebbe essere finalmente in arrivo. Per il momento, i motori ibridi plug-in di VW sono tutti basati su diverse evoluzioni del 1.4 TSI. Ma a questa potrebbe presto aggiungersi una nuova unità plug-in, questa volta utilizzando il 1.5 TSI.

Quest’ultimo ha appena ricevuto una nuova evoluzione, sobriamente denominata evo2, che è stata progettata per lavorare in combinazione con un motore elettrico.

Senza entrare nei dettagli, il marchio specifica che questo 4 cilindri “è compatibile con diversi livelli di ibridazione” e che “è possibile una potenza fino a 272 CV con ibridi ricaricabili”. VW presenta quindi a metà la sua futura architettura plug-in, anche se dovremo aspettare ancora un po’ per avere maggiori dettagli, soprattutto per quanto riguarda il motore elettrico.

In ogni caso, possiamo fare alcune ipotesi su altre forme di ibridazione. Una variante micro-ibrida a 24 o 48 V sembra molto plausibile, ma un full hybrid in stile Toyota sembra più improbabile da parte di VW.

Nuovo motore ibrido plug-in da Volkswagen: un sistema di controllo dell’inquinamento rivisto

Oltre all’elettrificazione, Volkswagen specifica anche le modifiche apportate al 1.5 TSI per farlo passare da evo1 a evo2.

La maggior parte degli interventi riguarda il convertitore catalitico e il filtro antiparticolato, ora integrati in un unico modulo posizionato più vicino al motore. Questo non solo migliora l’efficienza, ma riduce anche la quantità di metalli preziosi necessari per queste tecnologie, rendendo il motore utilizzabile (con altre potenziali modifiche) per il prossimo standard di omologazione.

nuovo motore ibrido plug-in volkswagen

Anche il sistema di disattivazione dei cilindri ACT, ora chiamato ACTplus, è stato riprogettato. Ciò significa che i due cilindri centrali vengono scollegati più spesso durante le fasi di rotazione libera e di basso carico. Ciò, a sua volta, migliora leggermente il consumo di carburante. Gli ingegneri hanno anche migliorato la combustione e reso più discreto il passaggio da 4 a 2 cilindri.

La T-Roc, in versione 5 porte e cabrio, sarà la prima a beneficiare di questo nuovo 1.5 TSI evo2, ma gli altri modelli della gamma la seguiranno rapidamente.

LEGGI ANCHE:

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contentsads.com