La berlina elettrica bZ5 di Toyota è già in commercio

Non appena la bZ4X è stata presentata, Toyota si prepara ad ampliare la sua gamma elettrica con la berlina bZ5.

La Toyota bZ5, nuova berlina elettrica, è già in commercio. Quando il marchio ha presentato la sua grande strategia per l’elettrificazione nel dicembre 2021, ha annunciato non meno di dieci vetture a emissioni zero per il suo marchio omonimo, tutte già concretizzate sotto forma di modelli in scala reale.

Il loro impiego inizia attualmente con il SUV bZ4X. La prossima potrebbe essere la berlina annunciata con il nome provvisorio di bZ SDN, di cui è stato appena fotografato un prototipo di sviluppo in strada in Cina.

Nonostante il camuffamento, la silhouette dell’auto è chiaramente visibile. La berlina fastback ha proporzioni relativamente compatte nonostante la lunghezza di 4,73 m secondo le fonti cinesi. Anche gli archi del tetto ad arco, il cofano anteriore più profondo, le soglie laterali prominenti e i bordi sporgenti del paraurti anteriore sono ripresi dal modello.

Quest’ultima era dotata di protezioni nere per la carrozzeria in stile SUV, che dovrebbero essere presenti sul modello di serie.

Anche i fari anteriori sembrano identici. L’abitacolo dovrebbe essere tanto elegante quanto moderno, con un grande schermo centrale verticale, un cruscotto digitale privo di coperchio e una console centrale “fluttuante”.

Toyota bZ5 nel 2024?

Come il resto della gamma bZ, anche questa Toyota, che potrebbe chiamarsi bZ5, sarà basata sull’architettura modulare e-TNGA condivisa con Subaru.

Questo è il caso della bZ4X, che viene offerta con due o quattro ruote motrici per potenze rispettivamente di 204 CV o 217 CV, entrambe con una batteria da 71,4 kWh che offre oltre 400 km di autonomia nel ciclo combinato WLTP. La bZ5 potrebbe montare questi propulsori.

In ogni caso, sembra un’alternativa meno potente e leggermente più economica alla Tesla Model 3. Infine, le foto suggeriscono che la Toyota bZ5 potrebbe essere prodotta e commercializzata prima nel Regno di Mezzo.

In Europa potrebbe arrivare nel 2024.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contents.media