MotoGP Spagna, vince Bagnaia: secondo il campione in carica Quartararo

MotoGP di Spagna sul circuito di Jerez de la Frontera, vince Francesco Bagnaia con Ducati: il campione del mondo in carica Quartataro è secondo.

Francesco Bagnaia ha vinto il GP di Spagna in occasione della gara di MotoGP che si è tenuta nella giornata di domenica 1° maggio sul circuito Jerez de la Frontera. Nel segnare il suo primo grande successo stagionale, il pilota si è posizionato davanti al campione del mondo in carica Fabio Quartararo e ad Aleix Espargaro.

MotoGP di Spagna, vince Bagnaia: secondo il campione del mondo in carica Quartararo

Il Gran Premio di Spagna 2022 è stato disputato sul circuito di Jerez de la Frontera nella giornata di domenica 1° maggio a partire dalle 14:00 ora italiana. L’evento è stato trasmesso in diretta televisiva su sul canale 208 SkySportMotoGP di Sky e su TV8 e in streaming su TV8.it, SkyGo e NOW TV e si è concluso con il trionfo di Francesco Bagnaia con Ducati.

Con la sua vittoria a GP di Spagna di MotoGP, Bagnaia ha conquistato il suo primo grande successo stagionale e si è classificato davanti al francese Fabio Quartararo, attuale campione del mondo in carica e in gara con Yamaha, e Aleix Espargaro con l’Aprilia. Espargaro, in particolare, è riuscito ad accaparrarsi il terzo gradino del podio dopo aver affrontato una lotta all’ultimo giro con Marc Marquez (Honda), arrivato quarto, e Jack Miller (Ducati) che si è classificato quinto dopo aver effettuato numerosi sorpassi e controsorpassi.

Per quanto riguarda Enea Bastianini, invece, il pilota italiano ha chiuso il suo GP di Spagna in ottava posizione, risultato comunque importante per il Mondiale.

Ordine di arrivo al GP disputato a Jerez

In relazione al GP di Spagna di MotoGP che si è tenuto sul circuito di Jerez de la Frontera, la classifica ufficiale stilata in ordine d’arrivo risulta essere la seguente:

  1. Francesco Bagnaia con Ducati;
  2. Fabio Quartaro con Yamaha;
  3. Aleix Espargaro con Aprilia;
  4. Marc Marquez con Honda;
  5. Jack Millaer con Ducati;
  6. Joan Mir con Suzuki;
  7. Takaaki Nakagami con Honda;
  8. Enea Bastianini con Ducati;
  9. Marco Bezzecchi con Ducati;
  10. Brad Binder con KTM;
  11. Pol Espargaro con Honda;
  12. Miguel Oliveira con KTM;
  13. Alex Marquez con Honda;
  14. Maverick Vinales con Aprilia;
  15. Franco Morbidelli con Yamaha;
  16. Luca Marini con Ducati;
  17. Andrea Dovizioso con Yamaha;
  18. Fabio Di Giannantonio con Ducati;
  19. Alex Rins con Suzuki;
  20. Remy Gardner con KTM;
  21. Lorenzo Savadori con Aprilia;
  22. Jorge Martin con Ducati.

Stefan Brandl con Honda, Johann Zarco con Ducati e Darryl Bidner con Yamaha, invece, sono stati costretti a ritirarsi.

Scritto da Ilaria Minucci
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Peugeot 2008: tutto sul compact-suv francese

Zero SR 2022: la roadster elettrica si aggiorna

Leggi anche
Contents.media