Nikita Mazepin, vita e carriera del pilota russo

Nikita Mazepin ha 21 anni e il 2021 è il suo anno di debutto nella categoria Formula 1. Ecco qual è stato il suo percorso nel mondo automobilistico.

Nikita Dmitrievič Mazepin è nato il 2 marzo 1999, a Mosca. Dal 2021 gareggia nel campionato di Formula 1. La sua attuale squadra è la statunitense Haas F1 Team.

Nikita Mazepin: chi è

Nikita è figlio di Dmitry Mazepin, un influente imprenditore proprietario di un’azienda di fertilizzanti minerali.

Inizia a muovere i suoi primi passi nel mondo delle macchine a sette anni con i kart. Presto arrivano i primi risultati. Nel 2010 si posiziona primo nel campionato russo. Quattro anni dopo, invece, ottiene la seconda posizione al mondiale FIA di categoria.

Nel 2015 gareggia nella Formula Renault e alla Formula Toyota. Questa volta, tuttavia, non riesce a portare a casa performance particolarmente positive. L’anno successivo comincia la sua avventura nella Formula 3 europea.

Nel 2017 arrivano quindi i primi podi. Ne conquista tre, nel lasso di tempo che va dalle gara del di Spa al Red Bull Ring. Nello stesso periodo gareggia anche in un appuntamento della Formula 3 Britannica. Qui colleziona due piazzamenti e un primo posto.

L’anno successivo la scuderia francese ART Grand Prix decide di prendere Nikita tra le sue fila. Il giovane corre per loro nel campionato della GP3.

In questa competizione trionfa nella sua prima corsa, che viene disputata in Spagna. Si posiziona, poi, tra i primi tre nelle feature race del Regno Unito e di Francia. Riesce anche a vincere in altre tre gare e ad ottenere un totale di otto podi. Grazie a ciò, termina la stagione secondo nella classifica del campionato.

Sempre con la ART Grand Prix il pilota partecipa nel 2019 al campionato di Formula 2.

Qui, però, non va particolarmente bene. Finisce, infatti, arrivando 18esimo in classifica generale. L’anno successivo rimane sempre in F2. Cambia, tuttavia, scuderia. Il giovane comincia, infatti, a correre per la Hitech Grand Prix, un team britannico. In questa stagione le sue prestazioni migliorano. Vince due corse e ottiene un totale di 6 podi. Grazie a queste ottime performance conquista il quinto posto in classifica generale. Grazie a tale risultato riesce ad aggiudicarsi anche la Superlicienza FIA, obbligatoria per correre in F1.

Quest’ultimo anno, il 2021, segna il debutto di Nikita in F1. Per il Campionato 2021 viene ingaggiato come pilota titolare della Haas, che lo vuole tra le sue fila dopo il Gran Premio del Bahrein 2020. Ad affiancarlo è il figlio d’arte dell’F1 per eccellenza, Mick Schumacher, il 21enne secondogogenito del leggendario Michael Schumacher.

Nikita passa in F1 avendo già alle spalle qualche esperienza con le vetture di questa categoria. Infatti, nel 2016 viene scelto come test driver dalla Sahara Force India F1 Team. Guida le vetture della scuderia nelle prove a Silverstone nel 2016 e l’anno successivo in Ungheria e Abu Dhabi. Nel 2018 ottiene il ruolo di pilota sviluppo per la stessa scuderia automobilistica. Inoltre, nello stesso periodo guida le Mercedes nei test del circuito di Spagna.

Scritto da Giorgia Silvestri
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

L’auto di Amadeus: il conduttore ha scelto una Mercedes

Red Bull Racing 2021: auto, piloti e logo della squadra in F1

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media