Sospesi gli ordini di Renault Clio e Captur GPL: ecco perché

I semiconduttori non sono gli unici componenti che attualmente scarseggiano nell'industria automobilistica...

Gli ordini di Renault Clio e Captur GPL sono stati sospesi. Ebbene, mentre i prezzi dei carburanti salgono alle stelle sui cartelloni delle pompe di benzina, nonostante lo sconto governativo in vigore fino alla fine di agosto, il numero di modelli GPL immatricolati continua a crescere (+7% entro il 2022).

Ciò è logico, poiché va ricordato che questa compatibilità non priva l’uso della benzina senza piombo e che i vantaggi sono numerosi.

Tutto ciò va a grande vantaggio del gruppo Renault, ora rappresentato dalla Losange e anche dalla Dacia in questa piccola nicchia (17.000 vendite tra gennaio e maggio 2022).

Sospesi gli ordini di Renault Clio e Captur GPL

Di fronte alla carenza di pezzi di ricambio che da mesi colpisce l’industria automobilistica e che non riguarda solo i semiconduttori, il gruppo Renault non è più furbo degli altri.

Pertanto, gli ordini delle vetture Clio e Captur 100 CV compatibili con il GPL sono sospesi fino a nuovo ordine. Senza specificare il motivo di questa pausa forzata, Losange si limita a menzionare un problema di approvvigionamento da parte di un fornitore.

Lo stesso motore a 3 cilindri da 90 CV, il 4 cilindri 1.3 turbo e le ibride rimangono su questi due modelli da città.

Renault Clio ordini sospesi 2022

Tensioni anche in Dacia

A causa dell’approvvigionamento di gruppo, Dacia subirà anche alcune tensioni sui suoi modelli ECO-G. Tuttavia, questo modello a doppia alimentazione rappresenta il 30% delle vendite del costruttore rumeno. Inoltre, è essenziale per ridurre le emissioni medie annue di CO2, in mancanza di un modello ibrido per il momento. Proprio per questo motivo, la Sandero, la Duster e il Jogger dovrebbero essere meno colpiti dalla carenza rispetto ai loro cugini Renault.

Va detto che, a parte la Duster, che può ancora contare sui suoi TCe 130 e 150, o addirittura sul diesel, la Sandero e il Jogger puntano sull’ECO-G 100. Quest’ultimo rappresenta la maggior parte degli acquisti.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Magna: l’illuminazione del futuro attraverso la carrozzeria

Toyota MR2: l’auto sportiva torna in versione elettrica?

Leggi anche
Contents.media