Auto dell’anno 2023: probabile vittoria per Peugeot 408 e Renault Austral?

Ora che i sette finalisti per l'Auto dell'Anno 2023 sono noti, possono iniziare i pronostici. In particolare, le occasioni francesi si basano sulla Peugeot 408 e sulla Renault Austral.

L’Auto dell’anno 2023 potrebbe vedere la Peugeot 408 e la Renault Austral nella lista ristretta dei possibili vincitori. Auto familiari, relativamente convenienti perché non sono 100% elettriche, senza privarsi di offrire l’ibridazione, e con uno stile che può piacere.

Queste due “blu” hanno il minimo per rivendicare il titolo.

Auto dell’anno 2023, Peugeot 408: i suoi punti di forza e di debolezza

Come spesso accade con i finalisti Peugeot, la 408 ha molte qualità. Oltre al suo spettacolare stile esterno e interno, che spesso colpisce nel segno, la Leonessa spera di incarnare l’auto familiare in un modo nuovo. Sebbene non sia più alta di una berlina standard, la sua altezza da terra si avvicina a quella di un SUV, per cui non ha un vero e proprio avversario.

Una cosa è certa: è comunque abitabile.

Al di là dei discorsi di marketing, la 408 solleva la questione dell’era post-SUV e ci ricorda che per ridurre il consumo di carburante non basta il motore, ma bisogna anche curare l’aerodinamica ed essere il più bassi possibile. Infine, la Peugeot può contare anche sulle sue varianti ibride ricaricabili per stare al passo con i tempi. Tuttavia, a parte la sua silhouette ibrida, la 408 non presenta alcuna innovazione.

Gli interni tecnologici sono strettamente identici a quelli della 308, mentre i motori non sono nuovi.

Auto dell'anno 2023 peugeot

Auto dell’anno 2023, Renault Austral: i suoi punti di forza e di debolezza

Rilanciando un SUV per famiglie, Renault ha preso una seria opzione per la qualificazione finale per l’Auto dell’Anno 2023. Si tratta di una nicchia così vivace e che interessa così tanti automobilisti in Europa, che spesso è un buon modo per assicurarsi un buon numero di punti. E va detto che l’Austral vive bene il suo tempo. Consueta nella forma, è soprattutto ultramoderna all’interno, grazie a un sistema multimediale all’avanguardia.

Ad oggi, è forse la cosa più semplice da usare, dato che il sistema è di Google ed è quindi progettato come uno smartphone. Ma per essere l’auto dell’anno ci vuole ben altro. L’Austral non solo offre una guida piacevole, ma è anche dotata di nuovi motori a benzina e ibridi che la rendono il più efficiente possibile.

Resta il fatto che, a parte un’inedita interfaccia uomo-macchina, il SUV Renault è un po’ a corto di argomenti. Pur essendo un’ottima scelta per chi cerca un moderno SUV familiare, questo status quasi troppo convenzionale potrebbe costarle la vittoria sulla scia del trionfo di un’eccentrica Kia EV6.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contentsads.com