BYD Seal, la berlina elettrica potrebbe arrivare nel 2023

BYD sta preparando la sua offensiva europea per il 2022, a partire da Svezia e Germania. Il gruppo cinese punterà poi rapidamente ad altri mercati europei!

La BYD Seal potrebbe finalmente arrivare nel 2023. Build Your Dreams (BYD) ha preparato meticolosamente il suo trasferimento. Prima il Salone di Parigi del 2022, poi l’arrivo in Europa. Il gruppo cinese è diventato un mostro industriale in meno di trent’anni, come altre aziende cinesi, che hanno vissuto il boom dell’economia nazionale negli anni 2000.

Ma lo specialista in accumulatori di energia, autobus, carrelli elevatori, pannelli solari e persino biciclette elettriche (un portafoglio di attività che ruota sempre intorno al litio, in un modo o nell’altro) ha iniziato la sua avventura nel settore automobilistico solo nel 2003.

Lo stesso anno… della creazione di Tesla. La filiale “Auto” di BYD sta quindi preparando con cura il suo arrivo in Europa. Ma questo avverrà per vie traverse, in due soli mercati e attraverso un importatore locale.

L’Italia, tuttavia, dovrebbe essere all’ordine del giorno nel brevissimo termine.

BYD Seal, la berlina elettrica potrebbe arrivare nel 2023

All’inizio BYD commercializzerà la Seal solo in Germania e Svezia. L’azienda cinese ha scelto una terza parte per stabilirsi in Europa, in questo caso lo specialista svedese della distribuzione di auto, Hedin Mobility Group (230 concessionari in Europa, oltre 120.000 immatricolazioni nel 2021). Uno dei maggiori ‘rivenditori’ di auto in Europa, che risponderà perfettamente alle esigenze di BYD, che proporrà la sua berlina elettrica, con caratteristiche finalmente note.

Con l’auto elettrica, è il grande ritorno in forze delle auto più basse, e in particolare delle berline. Va detto che questo tipo di carrozzeria favorisce l’autonomia (area frontale più bassa, più lunga e spesso più piccola) rispetto ai SUV. Dopo la Tesla Model 3, la Hyundai Ioniq 6 e la BMW i4, ecco una nuova offerta in questo campo. E proprio come la MG4 Electric, questa BYD Seal potrebbe far male quando arriverà in Europa con prezzi iper-aggressivi

quando saranno noti.

Venduta tra i 32.000 e i 43.000 euro a seconda della versione, sta già danneggiando la Model 3. Il biglietto d’ingresso dell’americano è più costoso dell’auto cinese di alta gamma! Nel frattempo, la BYD Seal sta iniziando la sua carriera in Cina. Offre prestazioni di prim’ordine: le varianti a trazione posteriore da 204 CV e 313 CV hanno una batteria da 61,4 kWh per la meno potente e da 82,5 kWh per la seconda, mentre la Seal più costosa, con trazione integrale, sviluppa 530 CV (batteria da 82,5 kWh). L’autonomia varia da 550 a 700 km, ma attenzione: si tratta di dati del ciclo cinese CLTC, che non è molto realistico.

Tuttavia, con un prezzo di circa 45.000 euro per la versione prestazionale con più di 500 CV, questa BYD Seal non avrà concorrenti quando arriverà in Europa. E in Italia, dove potrebbe essere lanciata nel 2023.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contents.media