Ford: debutta il Supervan elettrico da 2.000 cavalli

Ford porta il suo Supervan al Nürburgring. È sulla Nordschleife che un famoso pilota ha provato il furgone elettrico.

Il concept Ford Supervan non entrerà mai in produzione, ma non rimarrà lontano dalla pista. Il pubblico ha visto il modello al Goodwood Festival of Speed di quest’estate. Ora continua la sua vita in pista, in Germania.

Ford: debutta il Supervan elettrico da 2.000 cavalli

È sulla Nordschleife, il mitico anello settentrionale del Nürburgring, che Ford sta testando il suo concept. Come il classico Supervan, e con un kit di grandi dimensioni che ricorda il trattamento riservato all’Espace F1 negli anni ’90, il furgone ha caratteristiche impressionanti.

Il veicolo è dotato di quattro motori elettrici, uno per ruota, ciascuno con una potenza di circa 500 cavalli. Con un totale di circa 2.000 cavalli, il furgone ha una potenza simile a quella della Rimac Nevera e della Lotus Evija.

Per quanto riguarda la batteria, è dotata di una batteria agli ioni di litio con una capacità di 50 kWh. Grazie a queste caratteristiche, il furgone può accelerare da 0 a 100 km/h in due secondi, secondo Ford.

Per superare il difficile tracciato tedesco, Ford ha fatto ricorso a un pilota di grande esperienza. Si tratta di Romain Dumas, due volte vincitore della 24 Ore di Le Mans e veterano delle auto elettriche.

Infatti, con il prototipo Volkswagen ID.R. ha ottenuto diversi record in circuito e su strada.

ford supervan elettrico

Una breve storia

Se avete meno di 30 anni, forse non conoscete la linea Ford Supervan, una serie di furgoni Transit modificati in grandi dimensioni per fungere da strumenti promozionali per la filiale britannica della casa automobilistica americana.

Il primo esemplare di questo nome è stato introdotto nel 1971 sul circuito di Brands Hatch.

Si trattava essenzialmente di un telaio GT40 con un V8 da 400 CV al centro e una carrozzeria Transit di prima generazione perfettamente originale. Il tutto era in grado di raggiungere i 240 km/h! Nel 1978, la carrozzeria fu sostituita da quella del secondo Transit. Nel 1978 arrivò la Supervan 2, ancora più estrema, con un telaio C100 Group C e un motore 3.9 V8 Cosworth DFL da 590 CV! Questa volta è stata utilizzata una replica in vetroresina più bassa del Transit 2, con una lama nella parte anteriore, prese d’aria laterali e un enorme spoiler.

Fu presentato a Donington Park per dare il via al primo Gran Premio britannico di autocarri e fu registrato a 280 km/h durante i test a Silverstone. Un anno dopo, tuttavia, è stato ritirato quando è stato rilasciato il Transit 3.

Nel 1994, per promuovere il restyling del Transit 3, il Supervan 2 fu ricostruito come Supervan 3. Era una replica per 7/8 della carrozzeria del nuovo furgone e un nuovo motore 3.5 Cosworth HB V8 da 730 CV.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contents.media