Camper Trigano: ordini pieni, produzione rallentata

Gli affari procedono alla grande ma iniziano ad esserci difficoltà di approvvigionamento, e quindi fabbriche che rallentano...

I camper Trigano stanno diventando sempre più popolari, ma non senza difficoltà. Sebbene Trigano abbia appena annunciato che il suo fatturato aumenterà del 9,2% (rispetto al 2021) a quasi 1,5 miliardi di euro tra settembre 2021 e febbraio 2022, non è tutto rose e fiori.

Il prezzo dei materiali è in aumento…

In effetti, la produzione di veicoli è ampiamente perturbata da difficoltà di approvvigionamento. Ci riferiamo in particolare al segmento dei furgoni attrezzati, poiché i produttori sono a corto di chip elettronici. Una situazione che ricorda molto anche Toyota diversi mesi fa. Inoltre, come nel settore automobilistico tradizionale, negli ultimi mesi i prezzi di acquisto dei principali componenti sono aumentati notevolmente. Lo stesso discorso vale per alcune materie prime come il legno, spesso presente negli interni dei veicoli per il tempo libero.

La situazione dei camper Trigano

Di conseguenza, molti stabilimenti di Trigano hanno dovuto rallentare la produzione, i tempi di consegna si sono allungati e i volumi di vendita sono meccanicamente in calo. Il gruppo prevede quindi una perdita di volume di produzione di circa 3.000-4.000 unità nella seconda metà dell’anno. Trigano spiega tuttavia che il calo di produzione del primo semestre è stato “più che compensato dagli aumenti di prezzo applicati progressivamente a partire dal primo trimestre”.

Non possiamo contraddirlo su questo punto, poiché nell’ultimo anno gli aumenti di prezzo sono stati significativi.

Camper Trigano vendite

Cautela e ottimismo

Il gruppo Trigano, che ha recentemente lanciato il suo nuovo marchio di furgoni attrezzati Panama, rimane cauto per i mesi a venire.

Il camper “rimane un prodotto il cui consumo è discrezionale e il volume del mercato potrebbe essere impattato nel medio termine da fenomeni geopolitici o economici avversi”. Ci si riferisce in particolare al contesto della guerra in Ucraina. Infine, Trigano sottolinea che il Paese ha “i mezzi per far fronte alle perturbazioni del suo ambiente economico e per continuare il suo sviluppo a un ritmo sostenuto, anche attraverso la crescita esterna”.

Leggi anche:

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Formula 1, Gp di Catalogna 2022: orari e dove vederlo

Tutte le foto e le informazioni sulla nuova Range Rover Sport

Leggi anche
Contents.media